AC - ACT Apricimose

AC-500T 002a
  • Materiali processabili: ritagli e cimose laterali di tessuto e non tessuto
  • Produzione oraria: 70 - 100 kg/h
  • Larghezza di lavoro: 500 mm
  • Potenza installata: AC/500: 9.00 kW; AC/500/T: 9.25 kW
  • Dimensioni di ingombro: AC/500: 1150 x 920 x 1000 (H) mm; AC/500/T: 2500 x 920 x 1000 (H) mm
  • Installate nel mondo: 50 unità
Descrizione Macchina

La macchina è progettata per il riciclo in linea dei rifili laterali di prodotti agugliati e termofissati. L’apritore delle cimose laterali è composto da un tamburo di sfilacciatura, tre lavoratori e un gruppo introduttore con due cilindri di alimentazione. I cilindri introduttori e quelli lavoratori sono ricoperti da guarnizione rigida mentre il tamburo può essere provvisto con doghe e punte o guarnizione rigida. La scelta è dettata dal tipo di materiale da riciclare.
Questa può essere molto fine per un’apertura accurata o più grossa per una lavorazione più grossolana. La velocità di alimentazione e dei cilindri lavoratori è controllata da inverter di frequenza per una semplice sincronizzazione con la produzione della linea di cui andiamo a recuperare gli scarti.
L’alimentazione ha una larghezza di lavoro di 500 mm e permette la simultanea alimentazione di due cimose laterali di larghezza fino a 250 mm ciascuna.